Categoria: Classifiche

Le migliori stampanti a getto d’inchiostro

In questo articolo analizzeremo le migliori stampanti a getto d’inchiostro o migliori stampanti inkjet .

Di seguito troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per scegliere quale modello di stampante a getto d’inchiostro si adatta di più alle tue esigenze, opinioni e punti di forza/debolezza per ciascun modello, panoramica dei prezzi e, infine, recensioni raccolte da chi ha acquistato il prodotto in esame.

Speriamo che, una volta letto fino in fondo l’articolo, ti senta in grado di muoverti più agilmente nel mondo delle stampanti e possa effettuare un acquisto consapevole che più si confaccia alle tue esigenze. Buona lettura!

Perchè acquistare una stampante a getto d’inchiostro?

La principale caratteristica delle stampanti a getto d’inchiostro è che sono macchinari estremamente versatili, ovvero si prestano a molti più impieghi rispetto alle stampanti laser. Infatti, grazie al metodo di stampa impiegato (a “spruzzo” senza contatto col foglio), garantisce dei fogli stampati puliti e dai margini lineari, senza sbavature.

Che si tratti di documenti a colori o in bianco e nero, di illustrazioni o foto, le stampanti a getto d’inchiostro sono sicuramente le più consigliate.

Viene da sé quindi che i principali acquirenti di stampanti a getto d’inchiostro sono coloro che raramente si troveranno a stampare solo e soltanto testi in bianco e nero come gli uffici, ma preferiranno invece stampare foto, artwork, illustrazioni varie perché le stampanti inkjet supportano la stampa, con risultati davvero soddisfacenti, anche e soprattutto su carta fotografica.

Prima di acquistare una stampante a getto d’inchiostro, consigliamo di valutare per prima cosa la frequenza con cui s’intende utilizzarla perché questo dettaglio andrà ad incidere fortemente sulla durata del prodotto dal momento in cui questo potrebbe essere stato assemblato per un uso più o meno saltuario, o comunque non frequente come potrebbe accadere in strutture scolastiche o in uffici.

Stampanti a getto d’inchiostro Prezzi

Quanto costano le stampanti a getto d’inchiostro?

Come abbiamo detto prima, le stampanti a getto d’inchiostro sono ideali soprattutto per un uso domestico, i modelli base partono da 60-70 euro. I prezzi delle stampanti inkjet di fascia media si aggirano tra i 100 e i 200 euro.

In ogni caso, anche la manutenzione di queste stampanti si mantiene su un costo decisamente inferiore rispetto ad altri modelli, cosa da tenere in conto in fase di acquisto. Inoltre il costo delle cartucce (spesa indispensabile e ciclica) può essere attutito dall’impiego speciali cartucce 4+1, che consente di sostituire solo i colori mancanti senza dover necessariamente cambiare il toner intero. Inoltre, soprattutto negli ultimi tempi in cui l’immissione sul mercato delle varie stampanti ha stimolato un fitto mercato di toner compatibili, spesso i produttori di stampanti a getto d’inchiostro mettono a disposizione speciali pacchetti, decisamente vantaggiosi per l’utente, di toner originali. Per quanto le cartucce compatibili possano essere considerati “buone”, per una maggior durata del prodotto è consigliabile utilizzare quelli originali, la cui qualità d’inchiostro è sicuramente maggiore e i meccanismi difficilmente andranno in conflitto con la stampante.

Elementi da valutare nella scelta di una stampante a getto d’inchiostro

In primo luogo bisogna porre l’attenzione sulla “rumorosità” dei macchinari durante il processo di stampa. Questo parametro è SEMPRE indicato nella scheda tecnica di ciascuna stampante ed è espresso in decibel, insieme alla risoluzione massima, indicata in DPI, e alle dimensioni e capienza del cassetto di raccolta fogli.
Inoltre è necessario soffermarsi anche sui consumi che queste stampanti comportano, tuttavia i modelli che abbiamo selezionato come migliori sono dotate di un sistema di controllo integrato che permette di settare automaticamente i limiti di consumo in base alla tipologia di stampa che si vuole ottenere.

Assolutamente da non sottovalutare è la presenza degli schermi a led o lcd, che consentono un maggior controllo e più intuitività rispetto alle funzionalità che la stampante inkjet offre, consentendo di muoversi nei menù di supporti esterni collegati direttamente alla stampante, o la diretta archiviazione in cloud se in dotazione.

Nel paragrafo successivo saranno elencate le migliori quattro stampanti, tenendo conto dei vantaggi che ognuna offre, cercando di inserire i modelli più economi in rapporto di qualità/prezzo, fornendo una recensione di ognuna.

Le 4 migliori stampanti a getto d’inchiostro

La seguente classifica è comprensiva di approfondita ma semplice descrizione del prodotto, opinioni, recensioni e pro e contro per ciascun modello.

Epson WorkForce WF-2850DWF

Questo modello è senz’altro un gioiellino vero e proprio che, pur non rientrando in una fascia propriamente economica, ha un rapporto qualità/prezzo davvero strabiliante. Il design è curato ed elegante e rende la stampante, quando chiusa, un cubo pressoché perfetto, considerazione necessaria in quanto l’occhio vuole sempre la sua parte.

Ad una prima occhiata possiamo già notare come il display a colori renda intuitiva e piacevole la navigazione tra le varie funzionalità della stampante, rendendone l’utilizzo più comodo. Permette inoltre un’ottimizzazione del consumo energetico in base alle operazioni che deve svolgere in totale autonomia.

Le dimensioni di questo prodotto 37,5 centimetri di altezza per 30 cm di larghezza e profonda 21,8 cm. Il peso è di 5.2 Kg

La comodità della stampante inkjet offerta da Epson sta soprattutto nella facilità di gestione da smartphone, compatibile sia con iOS che Android. La connessione al pc è sia cablata che wireless in seguito all’installazione dei driver necessari ed è compatibile con praticamente tutti i sistemi operativi.Questo modello offre una risoluzione massima di stampa pari a 1200 DPI ed include il sistema di cartucce 4+1.

Controlla cliccando qui l’offerta su Amazon

Brother MFCJ6530DW Stampante Multifunzione Inkjet

Questo modello, prodotto dalla Brother, trova il suo punto forte nella velocità di stampa, pari a 35 pagine al minuto se in bianco e nero e 20 pagine al minuto se a colori. Supporta il tipo di stampa fronte/retro automatico e comprende i formati A3, A4, A5 e infine A6 e l’azione di stampa non è particolarmente rumorosa. Ha una connessione wireless rapida e affidabile e la gestione da remoto tramite smartphone rende l’utilizzo molto intuitivo e rapido.

La risoluzione di stampa è ottima in quanto è pari a 4800 punti per pollice e, unendo i valori precedenti all’incredibile accuratezza con cui è realizzato il pannello di controllo, dotato di display LCD che permette la lettura e la selezione di documenti da stampare direttamente da supporto USB, possiamo affermare senza dubbio che la qualità di questa stampante è direttamente proporzionale al suo peso, pari a quasi 20kg di potenza performativa. Inoltre consente di cambiare le dimensioni di alloggiamento dei fogli da A4 ad A3, qualora fosse necessario stampare fogli più grandi.

Controlla cliccando qui l’offerta su Amazon

HP DeskJet Plus 4120 3XV14B

Questo modello offerto da HP è tra quelli più acquistati nell’ultimo anno, in quanto il rapporto qualità/prezzo è il più conveniente in assoluto. Il peso ridotto, pari ad appena 6kg, combinato alle dimensioni decisamente contenute lo rendono un prodotto maneggevole e facilmente collocabile nell’ambiente. Il design pulito ed elegante di questa stampante inkjet la rende piacevole agli occhi e il colore bianco le conferisce un tocco di originalità.

La connettività è di tipo wireless Bluetooth, che permette la configurazione e l’installazione con il solo utilizzo dello smartphone. Il supporto di raccolta fogli ha un minimo ingombro, soprattutto se chiuso, e garantisce un sistema di anti inceppamento molto affidabile. Inoltre, il vassoio può contenere fino ad un massimo di 60 fogli se di grandezza inferiore o pari al formato A4, e fino a 25 fogli carta fotografica se di dimensioni pari a 10×15 cm.

La risoluzione di stampa è pari a 4800 x 1200 dpi, inoltre ad ogni sostituzione delle cartucce vengono sostituite anche le testine, garantendo così una maggior durata del prodotto. Supporta l’archiviazione in cloud delle scansioni effettuate e tanti altri sistemi di gestione della velocità, del consumo e dei colori automatico, il tutto monitorabile dal display LCD con tasti a icona. 

Controlla cliccando qui l’offerta su Amazon

Canon PIXMA TS5351

In ultimo, ma non meno performante, parliamo di questo modello di questo modello di stampane multifunzione a getto d’inchiostro realizzato da Canon. Il modello è disponibile in colori differenti, ovvero bianco, rosa, nero e azzurro, dal design minimal compatto. La qualità dei materiali è decisamente superiore rispetto a tanti altri modelli e le modalità di controllo rendono l’esperienza di utilizzo molto intuitiva. Inoltre il peso ridotto, pari a 998g la rende estremamente maneggevole.

Anche questo modello offre una notevole risoluzione di stampa pari a 4800×1200 dpi e la velocità di stampa appare estremamente soddisfacente, soprattutto se consideriamo la poca “rumorosità” di stampa. Tuttavia bisogna tenere in conto che questo particolare modello consuma più inchiostro rispetto alle altre, a causa, probabilmente, dell’autopulizia delle testine. Ma nonostante questo, merita a tutti gli effetti di rientrare in questa top four!

La guida all’acquisto termina qui. Speriamo di esserti stati d’aiuto nello scegliere il modello di stampante più adatto a te o comunque di averti fornito le informazioni che cercavi!

Controlla cliccando qui l’offerta su Amazon

Altre stampanti a getto d’inchiostro:

Migliori stampanti laser: quale acquistare?

In questa guida andremo ad analizzare le migliori stampanti laser tenendo sempre presente le loro caratteristiche tecniche principali come velocità di stampa e risoluzione, senza soprassedere sull’importantissimo rapporto qualità prezzo. Quindi cosa aspetti? Continua a leggere per saperne di più.

Perché acquistare una stampante laser?

Hai messo gli occhi su una stampante con tecnologia laser? Ti dirò che è la scelta più opportuna che tu possa fare. Le stampanti laser, infatti, possono stampare molto più velocemente di quanto possano fare quelle a getto d’inchiostro. La maggior parte è dotata di vassoi carta ad alta capacità, in modo da poter stampare più pagine contemporaneamente. Sono inoltre progettate per gestire la stampa di migliaia di pagine al mese senza soccombere all’usura. Le loro dimensioni e la velocità di stampa le rendono particolarmente adatte agli uffici ma, come vedremo, esistono anche modelli compatti ed economici acquistabili per un utilizzo domestico.

Stampanti laser prezzi

Quanto costano le stampanti laser?

Il prezzo naturalmente dipende da differenti variabili. Esistono modelli progettati esclusivamente per un uso domestico con dei prezzi assolutamente accessibili e modelli di fascia alta, per uso aziendale, che sono delle vere e proprie meraviglie tecnologiche. Un fattore decisivo di cui tener conto è che, a differenza delle stampanti a getto d’inchiostro, quelle a laser tendono a durare di più, permettendo quindi un risparmio nell’ottica dell’acquisto di un nuovo toner e della relativa manutenzione. Ora è arrivato il momento di fare sul serio, diamo un’occhiata ai modelli che più si sono distinti per le loro peculiarità professionali.

HP Color LaserJet Pro M283fdw

Il primo modello di cui parliamo è una stampante laser a colori entry-level che vanta un’elevata efficienza e risultati di stampa rispettabili con il grande vantaggio di poter offrire stampe e scansioni assolutamente user friendly.

HP M283fdw è una stampante moderna con un aspetto accattivante. HP sceglie una combinazione di colori bianca che sembra neutra, consentendo alla macchina di fondersi bene con gli altri elementi della stanza. Il layout generale sembra semplice e al contempo di eccellente qualità, grazie alla struttura robusta e ai materiali di alto profilo di cui dispone.

Grazie alle sue misure contenute, eviterà di occupare troppo spazio nella stanza. Dotata di un display touchscreen a colori da 2,7 pollici, l’M283fdw fa dell’eleganza uno dei suoi punti forti. Da questo pannello di controllo è possibile configurare facilmente il funzionamento e monitorare regolarmente il livello di inchiostro.

La M283fdw offre specifiche di stampa eccellente grazie a una risoluzione di stampa di 600 x 600 dpi con tecnologia HP ImageREt 3600 per fornire stampe dettagliate con colori vibranti e vivaci.

HP M283fdw ha una capacità di stampa di 22 pagine al minuto, mentre per quel che riguarda la scansione, si ottengono ottimi risultati con una media di 28 pagine al minuto in caso di scelta di pagine monocromatiche.

Il vassoio può contenere fino a 250 fogli di formato standard, è presente un supporto con capienza di 100 fogli per mantenere organizzato il documento stampato.
Se realizzi spesso progetti creativi con formati carta diversi, è importante notare che M283fdw offre praticità con vari supporti carta come buste, etichette, carta fotografica, lucidi e biglietti di auguri.

Questa stampante multifunzione entry-level è dotata di sufficienti opzioni di connettività che consentono di creare una connessione affidabile con altri dispositivi compatibili. La M283fdw è dotata di connettività standard costituita da USB ad alta velocità, Ethernet e Wi-Fi. La funzionalità di stampa mobile è supportata da Apple AirPrint, Mopria e Wi-Fi Direct.

Insomma, ricapitolando, tra i punti di forza possiamo annoverare sicuramente il suo layout studiato e concepito sin nei minimi particolari e i suoi ottimi risultati di stampa e scansione; tra i punti deboli, invece, l’assenza del bluetooth e una velocità di stampa non rapidissima.

Controlla cliccando qui l’offerta su Amazon

Brother MFCL3730CDN

Parliamo di una stampante laser multifunzione a colori che fa della solidità costruttiva e dell’ottimizzazione dei suoi risultati una delle sue carte vincenti.
Dal punto di vista costruttivo, le sue dimensioni sono importanti con un peso imponente rispetto ai competitors, particolare che quindi dovrà essere tenuto in considerazione se si opta per un utilizzo domestico.

Nella parte anteriore è presente un comodissimo display touchscreen che, sebbene di misure contenute, è assolutamente intuibile e user friendly, permette di accedere comodamente a tutte le funzioni della stampante personalizzandole in base alle proprie esigenze. Una piccola chicca del suo display è che consente di disporre della funzionalità Web Connect, con cui poter consultare i propri account cloud senza aver bisogno di un pc e di poter procedere alla scansione dei documenti con invio automatico verso i cloud principali, tra cui Dropbox, Google Drive, Flickr e altri ancora.

Le sue specifiche di stampa sono ottime. Di default la risoluzione di stampa è impostata sul livello fine e ottimale con 2400 dpi, però se si desidera non incidere troppo nel consumo del toner, si può impostare il livello buono con risoluzione di 600 dpi con cui si ottengono comunque dei risultati che danno ampia garanzia di visibilità e di percepibilità dei dettagli per un uso quotidiano e comune come nella stampa di documenti di vario genere.

La fotocopiatrice può produrre sino a 24 pagine a colori al minuto anche settando la massima qualità possibile con i 2400 dpi. La capacità della carta è di 250 fogli, permettendo così un alto quantitativo di lavoro senza necessità di dover rifornimento immediato.

La straordinaria caratteristica in fase di stampa, però, è un’altra. La stampante Brother può procedere a stampare producendo meno di 45db, ovvero a un livello inferiore di quello di una calma chiacchierata fatta in un ufficio.

Gli standard di connettività raggiungono un livello decisamente elevato. Presenti, infatti, usb, wifi, ethernet e addirittura NFC. Grazie a ciò sarà possibile stampare anche da più dispositivi collegati simultaneamente alla stampante, senza avere fastidiosi cavi nei pressi, il tutto con la massima efficienza e semplicità d’uso.

E per quanto concerne l’uso da dispositivi mobile? E’ possibile la stampa direttamente dal proprio smartphone tramite app come Brother IPrint&Scan, Apple AirPrint e Google Cloud Print. Disponibile anche la funzionalità Wifi Direct tramite cui poter collegare il proprio dispositivo mobile direttamente alla stampante senza bisogno di dover passare da un hotspot o un router.

Tirando le conclusioni, abbiamo una stampante multifunzione che fa delle opzioni di connettività e della qualità di stampa i suoi punti forti; tra gli svantaggi, invece, non possiamo non annoverare le sue dimensioni al limite del mastodontico che la rendono ideale più per un ambiente lavorativo.

Controlla cliccando qui l’offerta su Amazon

Brother HLL2310D Stampante Laser Bianco e Nero

E’ un altro modello della grande famiglia Brother quello di cui parleremo ora. La Brother HLL2310D è una stampante laser in bianco e nero.

Il modello in questione è una stampante puramente monocromatica e, a causa della grande compattezza delle sue dimensioni, è praticamente perfetta per un uso casalingo o in piccoli uffici, è proprio la sua resa costruttiva altamente desktop friendly a renderglielo possibile.

Dispone di un comodissimo pannello led da cui monitorare e personalizzare i propri livelli di stampa e tenere sempre sott’occhio il livello dell’inchiostro.

Le sue specifiche di stampa la rendono un vero e proprio piccolo fulmine, con la capacità di stampare fino a 30 pagine al minuto e con una nitidezza di dettagli assolutamente in grado di soddisfarti. Notevole anche il fatto che la modalità di stampa fronte/retro sia automatica, a conferma di un prodotto realizzato tenendo sempre come obiettivo principale la produttività lavorativa con meno dettagli superflui possibili.

Il cassetto della carta contiene fino a 250 fogli. Il toner in dotazione arriva fino a 700 pagine, risultato assolutamente non scontato per un prodotto che ripetiamo rientra tra gli entry level.

Velocità e affidabilità d’esecuzione vanno di pari passo con la sua silenziosità. Sì, perché questo modello produce un valore inferiore ai 50db, garantendo la sua collocazione anche in ambienti lavorativi.

La perfezione, si è soliti dire, è nei dettagli e la HLL2310D non fa eccezione. La sua solidità costruttiva e le sue dimensioni compatte si coniugano precisamente con una resa realizzativa volta a incentivare il rispetto ecologico, infatti è progettata per incidere il meno possibile sui consumi e per massimizzare le sue prestazioni, diminuendo così il fattore spesa.

E’ disponibile solamente la connessione Hi-speed USB 2.0 senza alcuna opzione che preveda la presenza di una scheda di rete o del wi-fi.

Con un peso di soli 7kg, dimensioni compatte e robustezza costruttiva, il layout rientra sicuramente tra i punti di forza senza dimenticare la sua velocità d’esecuzione e l’aspetto ecologico; tra gli svantaggi, purtroppo, è impossibile non citare delle opzioni di connettività assolutamente insufficienti per un impiego a un livello medio-alto e, a causa della sua natura monocromatica, l’inadeguatezza in caso di stampa di foto o simili.

Controlla cliccando qui l’offerta su Amazon

HP LaserJet Pro M28w Stampante Laser Multifunzione Monocromatica

L’ultimo modello di cui parliamo è ritenuto da HP il suo fiore all’occhiello, tanto da essere stata definita come la stampante laser più compatta del brand. Importante considerare che la HP LaserJet Pro m28w è una stampante laser in bianco e nero.

Il suo layout è elegante e le sue dimensioni compatte la rendono ideale per una collocazione e un utilizzo in ambiente domestico o anche in un piccolo ufficio.

È fornita di un display sulla parte anteriore assolutamente minimalista tramite cui controllare agevolmente le operazioni di stampa.

Le sue specifiche di stampa sono davvero ottime. La stampante è in grado di generare fino a 18 pagine in bianco e nero al minuto con una risoluzione variabile che va dai 600 dpi nel caso della stampa ai 1200 dpi se si utilizza lo scanner, risoluzioni che vanno più che bene per un uso a livello intermedio.

Il cassetto della carta può contenere 150 pagine, più che sufficienti per un uso domestico o per piccole esigenze lavorative. La sua autonomia di stampa è decisamente elevata, andando a garantire un numero che si aggira attorno alle 8.000 pagine mensili.

Decisamente complete le sue opzioni di connettività. Abbiamo connessione USB, Wifi e il supporto AirPrint per i dispositivi Ios, quello Google Cloud Print per i dispositivi Android. Infine, tramite l’app nativa HP Smart, è possibile procedere con le opzioni di stampa o di scansione semplicemente utilizzando il proprio smartphone o tablet senza alcun bisogno di accedere al pc.

Il toner fornito garantisce sino alle 500 pagine stampate e in più tutte le componenti essenziali per il funzionamento sono contenute in una singola cartuccia contemplando così professionalità e riciclo dei materiali.

I suoi punti di forza sono assolutamente la compattezza realizzativa che la rende ideale per ogni ambiente insieme a un’affidabilità garantita e a opzioni di connettività per tutti i gusti; tra i punti a sfavore sicuramente dobbiamo considerare la sua natura monocromatica che la rende inadatta per stampe con elevati bisogni di dettagli o di foto.

Controlla cliccando qui l’offerta su Amazon

Altre Stampanti laser: